top of page
  • Writer's pictureAlessandra

Passeggiando in un borgo medievale

Updated: Mar 20, 2023

Il Ricetto di Candelo è un meraviglioso piccolo borgo medievale che si trova nell’omonimo paesino in provincia di Biella, in Piemonte.


Questo é un altro di quei luoghi vicini (Ivrea dista 20 minuti di auto da Biella) che questo periodo di lockdown e restrizione sui movimenti mi ha regalato.

Da tempo ne sentivo parlare, soprattutto per un evento che si tiene nel periodo natalizio (ça va sans dire che quest’anno balza….) ossia l’allestimento del Borgo di Babbo Natale, con dei mercatini natalizi che di anno in anno si arricchiscono e hanno poco invidiare a quelli più famosi e storici! Ma non mi ero mai decisa ad andare a visitarlo.

Ed ecco che, complice l’aria da lockdown di fine ottobre…eccoti la gita della domenica perfetta.

Devo dire che sono contentissima di esserci andata perché qui tutto è stato recuperato e valorizzato alla perfezione.

Il “Ricetto” era una parte del borgo costruita a scopo di “rifugio”, durante conflitti o pestilenze, in cui venivano stoccate scorte alimentari (soprattutto il preziosissimo vino) e derrate. Il Ricetto di Candelo è stato costruito attorno all’anno 1000 d.C.

Fondamentalmente è una costruzione di tipo fortificato, infatti abbiamo notato le possenti e regolari mura intervallate da quattro torri medievali.


La vita all’interno del Ricetto è ancora perfettamente immaginabile percorrendo le meravigiose stradine acciotolate, che nascondono botteghe, osterie, fienili.



Quello che mi ha affascinato più di tutto sono le porte, infatti ne ho fotografate parecchie.



Il Borgo ospita diverse mostre fotografiche durante tutto l’anno e devo ammettere che il contrasto dei muri antichi e grezzi, dei portoni di legno e dei ciotoli con i grandi pannelli moderni degli allestimenti creano una dimensione suggestiva.

Le numerose cantine private ospitano ad oggi laboratori artistici e negozietti. Molti locali sono stati sapientemente restaurati ed è possibile vedere le vecchie botti in cui veniva stoccato il prezioso vino del posto e le macine usate per la produzione della farina. Ci sono anche alcune piccole stalle ancora intatte e sapientemente iluminate.


Il Ricetto si trova, per la sua natura, in una posizione dominante ed oltre alla normale entrata principale dal Paese attraverso la Torre Porta, è bellissimo osservarlo da sotto le mura: dai campi e dal lungo fiume Cervo si arriva con alcune gradinate.


Il borgo è annoverato tra “I Borghi più belli d’Italia” (questa Associazione privata cui faccio spesso riferimento è una delle più importanti in Italia nell’ambito della promozione dei piccoli centri abitati italiani di "spiccato interesse storico e artistico" che decidono di associarsi ad essa), viene addirittura da loro definito “La Pompei medievale del Biellese”! (mi pare una definizione un po' eccessiva sinceramente...oltre che ad avere qualche coordinata storica poco corrispondente direi 😉)


👉 se vuoi conoscere meglio il Piemonte, vai alla nostra Video Guida "Ispirami il viaggio in Piemonte"! Troverai tutto per capire con semplicità quali sono le principali mete turistiche e perché meritano una visita, quali sono le principali informazioni logistiche, i Siti Unesco, i piatti principali...e molto altro! Lasciati ispirare il tuo prossimo viaggio.



11 views0 comments

Recent Posts

See All

Comments


bottom of page