top of page
  • Writer's pictureAlessandra

La Provenza Piemontese

Updated: Mar 20, 2023

Una piccola perla si nasconde vicino ai più famosi borghi della Bassa Langa: Sale San Giovanni, con le sue colline di lavanda.



Uno degli effetti più immediati della Pandemia da Coronavirus sul Turismo è stato lo sviluppo di un turismo domestico e locale. Le persone, costrette a rimandare i loro viaggi internazionali, le loro vacanze solite, hanno cercato rifugio in gite fuori porta, pochi giorni in destinazioni meno frequentate o quasi del tutto sconosciute.


Sono nata e cresciuta in Piemonte e pensavo di conoscere la mia regione abbastanza bene, invece mi sbagliavo..una Pandemia mi ha fatto conoscere nuovi luoghi a fianco a me!

La provincia "granda", ossia la provincia di Cuneo, ospita alcune tra le zone più belle della regione: le Langhe e il Roero (posti sotto l'egida dell 'UNESCO come “I paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato”). Una piccola perla però, si nasconde vicino ai più famosi borghi della Bassa Langa: Sale San Giovanni.


Le erbe officinali e la lavanda di Sale San Giovanni


Questo piccolo paesino di 180 abitanti da 20 anni grazie alla lavanda e alle erbe aromatiche è diventato una vera e propria eccellenza nel settore officinale e erboristico. Un laboratorio di erbe officinali a cielo aperto, passeggiando tra diversi percorsi proposti si possono rimirare i campi di cui le segnaletiche prontamente segnalano la natura.

La colline qui non sono infatti ricoperte solo di lavanda. Qui fioriscono distese a perdita d’occhio di issopo, camomilla, achillea, salvia, coriandolo, finocchio che creano una tavolozza di molte sfumature.


La parte della lavanda è sicuramente l'attrattiva maggiore, a partire dal mese di giugno, quando la fioritura colora di viola il paesaggio e la gente si accalca per scattare l'ennesima foto in mezzo ai filari. Le bancarelle delle prologo locali vendono per una piccola offerta dei mazzi rilegati, da riporre nei cassetti o sulle madie. Tutto questo mi ricorda molto la mia infanzia poiché io sono met piemontese e metà proprio provenzale. Durante questa gita in famiglia, con mia madre e mia sorella, ammetto di essermi sentita doppiamente a casa!





I percorsi possibili sono diversi, meglio conoscerli in anticipo per dosare le energie: una giornata assolata e l'assenza di ombra potrebbe rendere il tutto meno piacevole.

Per i percorsi consultate qui il sito del comune.


👉 se vuoi conoscere meglio il Piemonte, vai alla nostra Video Guida "Ispirami il viaggio in Piemonte"! Troverai tutto per capire con semplicità quali sono le principali mete turistiche e perché meritano una visita, quali sono le principali informazioni logistiche, i Siti Unesco, i piatti principali...e molto altro! Lasciati ispirare il tuo prossimo viaggio.



13 views0 comments

Recent Posts

See All

Comments


bottom of page